Gnocchi ripieni alle melanzane

Gnocchi ripieni 7
Oggi vi propongo una ricetta da Accademia, si si proprio lui, Montersino! Ora la ricetta che sto per proporvi non e una novità, un’altra versione proposta da me è qui, ma sono sincera con gli accorgimenti del maestro Montersino, devo dire che sono migliorati alla grande. Non si può che ammettere che questo maestro lo è a 360 gradi, non fallisce un colpo. 
Ho fatto questi gnocchi in occasione della festa di compleanno di mio figlio Matteo, 9 anni, ahi, ahi, ahi come passa il tempo. Hanno avuto un successone, buonissimi. 
Ricetta:
1 kg di patate vecchie (ho usato le rosse)
400 g di farina debole (ho usato una farina macinata a pietra)
100 g di fecola di patate
80 g di tuorlo
Per la farcia
2 kg circa di melanzane
timo q.b.
basilico q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.
Per la salsa ai pomodorini confit
Pomodorini datterini 500 g
origano fresco
olio evo
sale
timo
aglio
zucchero semolato
scorza di arancia
Preparazione:
Innanzitutto preparare la farcia: 
Lavate le melanzane, tagliatele nel senso della lunghezza e praticate delle incisioni nella polpa.
Cospargete le melanzane di timo salate e coprite con un filo abbondante di olio, coprite le melanzane con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata e infornate a forno caldo a 170° per circa 45 min
Gnocchi ripieni 5
Gnocchi ripieni 6
Una volta cotte le melanzane raccogliete la polpa con un cucchiaio e strizzatela con un telo da cucina, il telo deve essere a maglie larghe e molto resistente, tipo lino. Una volta ben strizzata la polpa tritatela finemente, condite con olio e basilico tritato, correrete di sale e pepate. 
Preparare la salsa ai pomodorini confit:
Mischiate insieme il sale, lo zucchero, la scorza d’arancia grattugiata e le foglioline di timo. 
Lavate i pomodorini, divideteli a metà, disponeteli su una teglia ricoperta di carta da forno e conditeli con il miscuglio preparato, irrorateli di olio d’oliva e infornate a 100° per circa 2 orette. Una volta disidratati i pomodori frullateli, tenetene da parte qualcuno per la decorazione, io li ho dimenticati  e passateli in un colino per raffinare la salsa, il passaggio del colino l’ho saltato perché amo le salse un pochino rustiche.
Per gli gnocchi:
Unite le farine e formare una fontana, al centro disporre le patate lessate passate allo schiacciapatate e al centro di queste mettere i tuorli, impastare il tutto molto velocemente, ma il necessario per formare un impasto liscio.
Gnocchi ripieni
Gnocchi ripieni 1
Stendere l’impasto con il matterello, dello spessore di 1/2 cm coppate dei dischetti e disponete al centro la farcia con l’aiuto di un sac a poche.
Gnocchi 2
Gnocchi ripieni 3
Chiudete i dischi a mezzaluna fare una leggera pressione con le dita e poi sigillare con i rebbi di una forchetta.
Gnocchi ripieni 4
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata,pochi per volta non girateli immediatamente, ma smuovete solo l’acqua in modo da smuoverli dal fondo della pentola, altrimenti gli gnocchi si rompono. Una volta saliti a galla, farli cuocere per un minutino, scolateli con una schiumaiola, e conditeli con la salsa di pomodorini confit.
Disponeteli un un piatto da portata, decorate con una fogliolina di basilico, qualche pomodorino confit lasciato da parte ( che io ho dimenticato ;)) e con un filo d’olio extravergine e servite.
Ciao a presto, Antonietta